PENSIONI: SINDACATI POLEMIZZANO CON COLUCCI
PENSIONI: SINDACATI POLEMIZZANO CON COLUCCI

Roma, 7 apr. (Adnkronos) - ''E' un atteggiamento inaccettabile'' questo il sintetico giudizio di Filcams Fisascat Uiltucs sulle dichiarazioni del presidente Confcommercio a proposito della riforma previdenziale.

''Colucci -dichiarano i tre segretari generali- di fronte al possibile coinvolgimento dei lavoratori autonomi nella riforma- ha proclamato che i commercianti ''hanno gia' dato''. ''La pretesa di tenere fuori i commercianti dall'opera di risanamento previdenziale e' inaccettabile. Non e' vero che i commercianti possono vantare un'autonomia previdenziale. In realta' sono autonomi quando fa loro comodo, ma proti a essere assistiti quando i conti non tornano.

''La riforma deve portare a regole paritarie e all'uscita da posizioni di evasione. I commercianti percepiscono la pensionne sulla base del reddito dichiarato ai fini previdenziali che il piu' delle volte non coincide con la dichiarazione dei redditi. Cosa ne dice Colucci di unificare le due basi di reddito? ''Anche per questo riteniamo irragionevole mantenere le pensioni di anzianita' per il lavoro autonomo, che per esplicita ammissione della Confcommercio continua a lavorare mentre percepisce l'assegno di pensione''.

(Com/As/Adnkronos)