TERRORISMO: ANCORA PERQUISIZIONI SETTA, ALTRI ARRESTI
TERRORISMO: ANCORA PERQUISIZIONI SETTA, ALTRI ARRESTI

Tokio, 7 apr. -(Adnkronos/Dpa)- Per il 17mo giorno consecutivo la polizia giapponese ha perquisito le sedi dell'''Ordine della suprema verita'', la setta presunta responsabile dell'attacco al gas nervino del 20 marzo scorso nel metro' di Tokio che ha fatto undici morti e intossicato oltre cinquemila persone, ed ha effettuato un altro arresto. A quanto ha riferito la polizia, un uomo di 31 anni, seguace del guru Shoko Asahara, e' stato fermato mentre distribuiva senza autorizzazione dei volantini critici nei confronti delle operazioni delle autorita'.

La polizia ha inoltre reso noto che tra i cinque arrestati di ieri c'e' anche Tetsuya Kibe, 39 anni, capo dell'''autorita' di difesa'' -le guardie del corpo di Asahara- dell'''Aum Shinrikyo'', incaricata di prevenire gli attacchi col gas contro la setta e di impedire l'accesso a persone estranee nelle loro sedi. Le perquisizioni della polizia si sono concentrate oggi nelle citta' di Osaka e Wakayama ed in un ospedale della setta di Tokio, dove si suppone sia tenuti in ostaggio alcuni seguaci contrari agli insegnamenti di Asahara.

(Nap/Zn/Adnkronos)