ANTITRUST: BUTTIGLIONE, SIA BILATERALE E CONTROLLATA
ANTITRUST: BUTTIGLIONE, SIA BILATERALE E CONTROLLATA

Roma, 7 apr. (Adnkronos) - ''Attenzione: l'antitrust deve essere una cosa seria, non un'arma punitiva contro qualcuno. Se si deve arrivare ad un disarmo, e ci si deve arrivare, soprattutto nel settore dell'informazione, questo deve essere bilaterale e controllato''. Questa la ''ricetta'' di Rocco Buttiglione che, tuttavia, ritiene piuttosto improbabile che la legge antitrust possa essere affrontata prima delle politiche.

''Mi sembra difficile -dice infatti- comunque non si puo' dire che esiste solo il problema Fininvest, ci sono altre concentrazioni di potere giornalistico e televisivo''.

In particolare, Buttiglione si riferisce alla concentrazione ''attorno a 'La Repubblica' che comprende anche buona parte del servizio pubblico televisivo. Va smontata anche quella. Anzi, le concentrazioni vanno smontate contemporaneamente: o tutte e due prima o tutte e due dopo. L'idea di smontarne una prima e l'altra dopo le elezioni, non funziona''. (segue)

(Cor/As/Adnkronos)