D'ALEMA: GASPARRI, GIA' INIZIATO PROCESSO POLITICO''
D'ALEMA: GASPARRI, GIA' INIZIATO PROCESSO POLITICO''

Padova, 7 apr. - (Adnkronos) - ''Piu' Nordio e meno D'Ambrosio. Solo cosi' si scoprirebbero davvero le tangenti rosse''. Cosi', il coordinatore nazionale di An, Maurizio Gasparri, riattizza le polemiche sulle ''toghe rosse'' in corso tra Berlusconi e il pool di Mani Pulite.

Intervenendo alla chiusura della campagna elettorale che vedra' domenica a Padova di fronte il candidato del Polo delle liberta', Giovanni Negri e quello del Centrosinistra, Giovanni Saonara, il n. 2 di An sottolinea: ''noi abbiamo sempre sostenuto l'azione del pool Mani Pulite, ma non siamo mai stati troppo teneri nei confronti del dottor D'Ambrosio. Non dimentichiamo le polemiche nate un anno fa quando l'allora magistrato Tiziana Parenti denuncio' l'azione frenante fatta nei suoi confronti quando indagava a sinistra. Quindi -sottolinea Gasparri- non abbiamo mai fatto da supporter di D'Ambrosio, abbiamo sempre detto di apprezzare l'azione del pool Mani Pulite ma che esisteva uno squilibrio nelle indagini, nei confronti del Pds. Per questo sottolineiamo che occorrerebbero piu' magistrati come Nordio''.

E poi, sulla polemica in corso, il n. 2 di An sottolinea: ''i giudici non possono tenere nel mirino per una vita una persona. Se davvero nei confronti di Berlusconi hanno degli elementi facciano le loro azioni...''. Mentre su D'Ambrosio, Gasparri taglia corto: ''faccia le scelte che vuole...''. (segue)

(Dac/Zn/Adnkronos)