GOVERNO: SEGNI, INTANTO LAVORI
GOVERNO: SEGNI, INTANTO LAVORI

Mestre (Venezia), 7 apr. -(Adnkronos)- Sulle dimissioni del presidente del Consiglio, Lamberto Dini, dopo il completamento del suo programma, e quindi dopo l'approvazione della riforma del sistema pensionistico, il leader dei Pattisti Mario Segni sottolinea che ''la cosa importante e' che si facciano le cose che servono all'Italia: la riforma delle pensioni, una nuova legge elettorale che consenta di eleggere direttamente il primo ministro e l'antitrust''.

''Non capisco perche' di fronte ad una richiesta tanto sensata, che abbiamo fatto, e che non era diretta ne' a favore ne' contro qualcuno, ma diretta a fare delle cose per gli italiani, ci si sia irrigiditi e Fini e Berlusconi ci hanno accusato di menare il can per l'aia. Io -conclude Segni- vorrei proprio che Fini e Berlusconi vadano dagli italiani a dire perche' non si deve fare subito la riforma delle pensioni, perche' non si devono fare riforme che assicurino stabilita' al governo. Se decidono di non farle, si prendano le loro responsabilita' e poi giudicheranno gli italiani''.

(Dac/Pn/Adnkronos)