MAFIA: GDF SCOPRE UN ARSENALE A LEGNANO
MAFIA: GDF SCOPRE UN ARSENALE A LEGNANO

Roma, 8 apr. - (Adnkronos) - Una villetta di Legnano nascondeva un impressionante arsenale della mafia, scoperto all'alba di questa mattina dai militari del Gruppo Operativo Antidroga della Guardia di Finanza di Milano. Le fiamme gialle hanno trovato, nascoste in un vano ricavato da un muro della villa, decine e decine di armi da guerra, tra cui fucili mitragliatori Kalashnikov, M-12, fucili a pompa, fucili a canne mozze, pistole Luger, P-38, Beretta, Smith & Wesson, $1 magnum e 44 special, silenziatori di tutte le dimensioni e migliaia di munizioni.

Le armi erano perfettamente conservate e pronte per l'uso. Tutte le pistole avevano il colpo in canna. Le indagini, che hanno portato ad un arresto, sono partite da un'inchiesta sul traffico internazionale di eroina e cocaina posto in essere da alcune 'famiglie' palermitane e calabresi. Dopo l'irruzione nella villetta, sono cominciate le operazioni di ricerca delle armi della cosca. A un certo punto un muro ha attirato l'attenzione dei militari: la calcina che lo intonacava era diversa rispetto a quella che rivestiva le altre pareti. Era il nasconfdiglio delle armi, occultate in una grossa valigia e in due casse metalliche.

(Mac/Zn/Adnkronos)