BILANCIO EIMA: CONFAGRICOLTURA NE SOLLECITA IL VARO
BILANCIO EIMA: CONFAGRICOLTURA NE SOLLECITA IL VARO

Roma, 22 apr. (Adnkronos)- Il presidente della Confagricoltura, Auggusto Bocchini, e' intervenuto presso il Ministro per le Risorse Agricole, Walter Luchetti, per sollecitare l'approvazione del bilancio preventivo 1995 dell'Eima. Senza tale documento, non sara' infatti possibile pagare i premi previsti dalle tre misure di accompagnamento della Pac, la politica agricola comunitaria.

E' un problema, questo -sostiene Bocchini-, ''che sta particolarmente a cuore alla Confagricoltura, perche', mentre le Regioni hanno proceduto alla raccolta delle domande gia' per il secondo anno di applicazione, il 1995, appunto, non e' stato ancora possibile corrispondere ai beneficiari i premi della campagna passata''.

Bocchini ha pure segnalato al ministro la situazione ''paradossale che si e' venuta a creare, in alcune regioni, per i produttori che hanno partecipato al regime di aiuti per gli imboschimenti che, come previsto dalle relative norme regionali, hanno richiesto a istituti di credito la costituzione di una garanzia fidejussoria, per ottenere la corresponsione degli anticipi dei premi necessari per la realizzazione degli impianti''.

Tali anticipi -ha denunciato Bocchini- ''non possono ancora essere corrisposti ai beneficiari (che, invece, hanno gia' sostenuto gli oneri bancari per la costituzione delle fidejussioni) a causa della persistenza dei problemi che sussistono nella erogazione dei premi''.

(Red/Gs/Adnkronos)