TELECOM ITALIA: LA LETTERA AGLI AZIONISTI (2)
TELECOM ITALIA: LA LETTERA AGLI AZIONISTI (2)

(Adnkronos) - La liberalizzazione ''e' soprattutto ricerca del vantaggio per il cliente, strumento di miglioramento dell'offerta sul piano non solo dell'economicita', ma anche della disponibilita' dei servizi e del miglioramento delle prestazioni offerte''.

Il progetto di scissione della telefonia mobile, e la nascita di Telecom Italia Mobile, sara' sottoposto all'approvazione dell'assemblea degli azionisti di Telecom in programma a Torino per il 5 maggio (12 maggio in seconda convocazione). La societa' avra' un patrimonio netto di 700 miliardi, un capitale di 410 miliardi suddiviso in 8 miliardi di azioni del valore nominale di 50 lire ciascuna ed un indebitamento finanziario netto di 1.010 miliardi. Le azioni di Telecom Italia Mobile, sia ordinarie che di risparmio, saranno assegnate ai soci di Telecom alla pari.

(Red/Pn/Adnkronos)