I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Seul. E' salito a 103 morti e 250 feriti il bilancio dell'esplosione avvenuta alle prime ore di oggi nella citta' sudorientale di Taegu, nella Corea del sud. L'esplosione -che ha distrutto un cantiere della metropolitana, aprendo un cratere che ha poi inghiottito una sessantina di automobili- ha provocato anche gravi danni ad una decina di edifici situati nelle vicinanze.

Johannesburg. Quattro persone sono morte ad Umlazi, citta'-satellite nera di Durban, in una serie di violenti incidenti che hanno turbato i festeggiamenti in Sudafrica per il primo anniversario delle elezioni multirazziali dell'aprile del 1994. Gli incidenti hanno visto di fronte sostenitori dell'Ifp (''Inkatha freedom party'') e quelli dell'''African national congress'' (Anc) del presidente Nelson Mandela.

Vienna. Wolfgang Schuessel (49 anni), da circa dieci giorni leader del Partito popolare austriaco (OeVP), ricopre da oggi anche la carica di ministro degli Esteri, subentrando a Alois Mock. Lo ha annunciato lo stesso Schuessel, precisando inoltre i nominativi dei compagni di partito che escono vittoriosi da questo mini-rimaneggiamento della compagine governativa, almeno per quanto riguarda la componente dell'OeVP. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)