I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Roma. Sono stati rinviati di un anno i termini dell'inchiesta sulla strage di Ustica. Ne ha dato notizia il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Lamberto Cardia, riferendo al termine della riunione sul decreto apposito approvato in Consiglio dei ministri.

Roma. Sono stati scarcerati i responsabili della comunita' per il recupero di tossicodipendenti Saman. Francesco Cardella ed Elisabetta Roveri hanno patteggiato la pena di 18 e 17 mesi di reclusione. I due erano stati arrestati il 14 aprile scorso per truffa ed erano stati accusati di aver avuto finanziamenti pubblici per un miliardo e mezzo di di lire attraverso corsi professionali per tossicodipendenti mai effettuati. Hanno patteggiato la pena (di 14 mesi) anche Giuseppina Cardella e Monica Rostagno.

Palermo. Ancora un omicidio mafioso nel palermitano. Giovanni Spataro, un presunto affiliato, e' stato assassinato con colpi di arma da fuoco a Villabate. Spataro, 29 anni, viaggiava su un ciclomotore; e' stato affiancato da un'auto dalla quale sono stati sparati alcuni colpi di pistola. Spataro aveva numerosi precedenti penali, anche per associazione mafiosa, ed era sorvegliato speciale.

Citta' del Vaticano. I ladri stanotte hanno ''visitato'' i sacri palazzi. Alcuni ignoti -apprende l'Adnkronos- armati di piede di porco, sono penetrati negli uffici di due congregazioni, quella dei Vescovi e quella del Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti situate nell'edificio vaticano di piazza Pio XII, proprio davanti al colonnato di San Pietro. Approfittando dell'oscurita' i malviventi, molto probabilmente, sono riusciti ad entrare all'interno del palazzo dai garage sotterranei. Non si conosce ancora l'entita' del bottino sottratto che comunque non sembra ingente: qualche quadro, una croce pettorale e un po' di denaro. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)