BANCAROMA: CAPALDO, NESSUN AUMENTO DI CAPITALE
BANCAROMA: CAPALDO, NESSUN AUMENTO DI CAPITALE

Roma, 28 apr. - (Adnkronos) - La Banca di Roma approva il bilancio '94 con un utile netto di 41,8 miliardi contro i 110,2 miliardi dello scorso anno ed annuncia che, per il momento, non ci saranno aumenti di capitale.

E' stato lo stesso presidente dell'istituto, Pellegrino Capaldo, nel corso dell'assemblea, a sottolineare che, al momento, l'istituto non varera' aumenti di capitale. ''Stiamo facendo di tutto per evitare un aumento di capitale -ha detto- per non distrurbare gli azionisti e per non deprimere ulteriormente il titolo''.

Un titolo, quello dell'istituto romano il cui andamento, e' ''deludente'', e, cosi' come per gli altri titoli bancari, la capitalizzazione di borsa (6 mila miliardi) e' molto al di sotto del capitale reale, di cui rappresenta soltanto il 60 per cento.

Quest'anno, la Banca di Roma non distribuisce nessun dividendo ma non bisogna dimenticare, spiega il presidente, il contesto del 1994, un anno di crisi per l'intero sistema bancario. ''E' in atto una ripresa da qualche tempo, ma solo in alcune zone d'Italia dove la Banca di Roma e' presente, ma non in maniera significativa. Nelle regioni in cui siamo maggiormente presenti, non solo la crisi e' stata piu' acuta, ma non ci sono ancora segnali di ripresa''. (Segue)

(Kat/Zn/Adnkronos)