PUBBLICO IMPIEGO: FRATTINI, SANZIONI CONTRO QUALITA' SCADENTE
PUBBLICO IMPIEGO: FRATTINI, SANZIONI CONTRO QUALITA' SCADENTE

Roma, 28 apr. (Adnkronos) - Sara' passibile di sanzioni chi fornira' servizi pubblici di qualita' scadente. Ad annunciarlo e' il ministro della Funzione pubblica, Franco Frattini, nel corso della conferenza stampa di presentazione del sesto forum sull'amministrazione pubblica che si svolgera' a Roma dal 3 al 7 maggio.

Il provvedimento fa parte di un pacchetto di proposte presentato dal responsabile della Funzione pubblica al consiglio dei Ministri che oggi ha iniziato ad esaminarlo. ''Per ottenere dei servizi efficienti -dice- non servono nuove regole, ma regole piu' semplici. Occorre quindi partire dal decongestionamento amministrativo e da un'effettiva responsabilita' delle persone. Stabilire ad esempio degli standard qualitativi vincolanti per chi eroga servizi. Chi non rispetta le regole potra' subire delle sanzioni disciplinari''.

Il ministro punta anche a delegificare 100 provvedimenti, tra i quali, un sistema piu' semplice per la mobilita'. ''Oggi -spiega- questa e' regolata fin troppo bene, tanto che prima di spostare un impiegato vi sono cinque procedure da passare''. Ma il ministro punta anche a responsabilizzare maggiormente i dirigenti e ad aumentare gli stanziamenti per la formazione del personale che dovrebbero passare dall'attuale 0,50 pc del monte retributivo complessivo all'uno pc''.

(Cre/Gs/Adnkronos)