BOTSWANA: DIMINUISCE DRAMMATICAMENTE LA FAUNA
BOTSWANA: DIMINUISCE DRAMMATICAMENTE LA FAUNA

Gaborone, 28 apr. -(Adnkronos/Dpa)- Negli ultimi venti anni la fauna in Bostwana ha registrato una drastica diminuzione nel numero di capi e specie, depauperando un patrimonio naturale unico al mondo per ricchezza e varieta'. E' il giornale '''Okavango Observer'' a riprendere l'allarmante notizia da una ricerca pubblicata dal Dipartimento per la Fauna e i Parchi Nazionali di Gaborone, che imputa il calo al ''peggioramento delle condizioni ambientali''.

Il numero dei bufali presenti nel paese avrebbe raggiunto- secondo la ricerca del Dipartimento- il suo record negativo di 29mila esemplari. Mentre il numero delle zebre sull'intero territorio nazionale sarebbe sceso a 47mila, con la zona di massima crisi nella regione del Bacino del Makhadigadi, dove rimarrebbe solo il 25 per cento delle zebre presenti nel 1979. E la cifra totale di presenza faunistica nel sudovest del paese e' di 15mila esmplari, appena il sei per cento della cifra del 1979. La ricerca del Dipartimento per la Fauna e i Parchi Nazionali conclude segnalando la necessita' di un ''piano complessivo e coordinato'' per la tutela della fauna in Botwsana.

Il Botswana e' anche il paese africano con il maggior numero di elefanti, circa 60mila esemplari, che lo hanno reso la meta di costosi ed esclusivi safari di europei e americani. Ma le recenti siccita' nelle zone settentrionali del delta dell'Okavango e del Chobe hanno spinto gli elefanti verso zone abitate, provocando incidenti a volte drammatici per uomini e animali.

(Red/Zn/Adnkronos)