COREA: LE PIU' GRAVI ESPLOSIONI DEGLI ULTIMI ANNI
COREA: LE PIU' GRAVI ESPLOSIONI DEGLI ULTIMI ANNI

Amburgo, 28 apr. -(Adnkronos/Dpa)- L'esplosione nel cantiere della metropolitana di Taegu, nella Corea sudorientale, che ha fatto 103 morti e ferito 250 persone, e' solo l'ultimo di una lunga serie di disastri degli ultimi anni, spesso causati dalla negligenza. Diamo di seguito una cronologia dei piu' gravi incidenti dal 1978:

- 11 luglio 1978: un incendio provocato dall'esplosione di una cisterna di propilene investe un campeggio di Los Alfaques, in Spagna, e uccide 214 turisti.

- 2 novembre 1982: 1.100 persone muoiono in una galleria nei pressi di Kabul, in Afghanistan, in seguito ad una violenta esplosione.

- maggio 1984: piu' di 200 persone rimangono uccise nell'esplosione di un deposito di missili a Murmansk, in Russia.

- gennaio 1985: esplode una fabbrica di armi sotterranea in Siberia, centinaia di morti.

- 7 luglio 1988: un'esplosione in una piattaforma per ricerche petrolifere nel Mare del Nord provoca la morte di 171 persone.

- 17 agosto 1989: almeno 700 persone muoiono nell'esplosione di una fabbrica di missili segreta in Iraq. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)