CUBA: MISSIONE PER I DIRITTI UMANI
CUBA: MISSIONE PER I DIRITTI UMANI

L'Avana, 28 apr. (Adnkronos/Dpa)- E' iniziata oggi all'Avana con un incontro con il ministro della Giustizia cubano, Carlos Amat, la missione internazionale di verifica del rispetto dei diritti umani a Cuba intrapresa da ''Human Rights Watch'' (Hrw) e dalla fondazione ''France Libertes'' presieduta da Danielle Mitterrand. La missione e' guidata dal direttore esecutivo di Hrw, Jose Miguel Vivanco, giunto all'Avana via Miami e Cancun, Messico. Concordata a marzo a Parigi tra il ''lider maximo'' cubano Fidel Castro e la Mitterrand e preceduta a novembre da una visita a Cuba dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, l'ecuadoriano Jose Ayala lasso- la missione guidata da Vivanco si concentrera' sulla situazione di 43 prigionieri politici rinchiusi nelle carceri castriste.

Accompagnato dal vicepresidente di ''France Liberte'', Raphael Doueb, dal presidente onorario della Federazione internazionale per i diritti dell'uomo, Daniel Jacoby, e dal rappresentante di Medici del mondo Pierre Micheletti, Vivanco prevede di incontrare oltre a Castro anche i ministri degli Esteri, Roberto Robaina, e degli Interni, Abelardo Colome Ibarra, e il Procuratore generale di Cuba, Juan Escalona. L'Avana continua a negare l'accesso a Cuba al relatore speciale della Commissione per i diritti umani dell'Onu, lo svedese Carl-Johan Groth, considerato dalle autorita' castriste una marionetta nelle mani degli Stati Uniti.

(Lun/Zn/Adnkronos)