SPIE: DER SPIEGEL, E' GUERRA FRA GERMANIA E RUSSIA
SPIE: DER SPIEGEL, E' GUERRA FRA GERMANIA E RUSSIA

Mosca/Amburgo, 28 apr. (Adnkronos/Dpa) - E' guerra di spie fra Russia e Germania. La notizia del settimanale tedesco Der Spiegel secondo cui il governo di Bonn sarebbe pronto a espellere 165 spie russe operative in Germania ha scatenato l'immediata reazione di Mosca. Questa notizia giunge a meno di due settimane dal viaggio del Cancelliere Helmut Kohl a Mosca, dove partecipera' il nove maggio alle cerimonie per il 50esimo anniversario della vittoria sui nazisti.

''Abbiamo l'impressione - e' il commento del ministero degli Esteri russo diffuso dall'Agenzia di stampa Interfax - che in alcuni ambienti si desideri continuare ad attribuire alla Russia il ruolo del nemico. E che questi ambienti non esitino a portare elementi distruttivi nelle relazioni russo-tedesche''. Il ministero degli Esteri tedesco - che secondo l'anticipazione del Der Spiegel avrebbe ricevuto la lista dei nomi delle spie russe dal servizio di intelligence Bnd - ha dichiarato di non essere informato di alcuna notizia di questo genere. Fra gli agenti che Bonn sarebbe pronta a espellere vi e', secondo l'anticipazione del settimanale che sara' in edicola lunedi', personale dell'ambasciata e del consolato, rappresentanti dell'industria, scienziati, artistie giornalisti.

Un secco no comment e' invece arrivato dai nuovi servizi russi. ''Queste notizie - ha tagliato corto la portavoce Tatyana Samolis - sono portate da media stranieri, che citano un articolo di un numero del Der Spiegel che deve ancora uscire''.

(Red/Gs/Adnkronos)