SRI LANKA: ASSASSINATO CONSIGLIERE PRESIDENZIALE (2)
SRI LANKA: ASSASSINATO CONSIGLIERE PRESIDENZIALE (2)

(Adnkronos/Dpa)- Fonti militari hanno intanto comunicato l'attacco, avvenuto oggi prima dell'alba, da parte di guerriglieri dell'Ltte, alla base militare dell'isola di Kayts, ad ovest della penisola settentrionale di Jaffna. Il bilancio del raid sarebbe finora di 19 morti, 14 feriti e cinque dispersi tra i soldati, e di almeno cinque ''tigri'' uccise. Secondo la ricostruzione dei militari, i guerriglieri Tamil sarebbero arrivati via mare, dalla vicina Jaffna. Sempre oggi, un altro attentato del Ltte, ad un posto di polizia di Batticoloa, nella provincia orientale dell'isola, ha causato la morte di un poliziotto e il ferimento di altri due.

Ieri erano state le truppe governative a sferrare l'pffensiva contro i ribelli, distruggendo almeno due basi dei Tamil ad Omathai, a dieci chilometri da Vavuniya, sempre nel nord del paese. Fra le richieste del Ltte, che hanno causato la rottura della tregua, c'e' appunto lo smantellamento di una base militare governativa, situata nella posizione strategica d'ingresso alla penisola settentrionale di Jaffna, e il permesso per i Tamil di girare armati anche nelle province orientali, controllate dai governativi.

(Red/Pn/Adnkronos)