SUDAN: SI RIUNIFICA LA GUERRIGLIA
SUDAN: SI RIUNIFICA LA GUERRIGLIA

Nairobi, 28 apr. -(Adnkronos/Dpa)- La guerriglia cristiano- animista sudanese si riunifica a quattro anni dalla rottura su linee tribali avvenuta nel 1991 tra i Dinka del colonnello John Garang e i Nuer e Shilluk dei suoi luogotenenti Riek Machar e Lam Akol. In un comunicato congiunto diffuso a Nairobi, l'Esercito di liberazione del popolo sudanese (Spla) fondato da Garang nel 1983 e l'Esercito indipendentista del Sudan meridionale (Ssia, originariamente denominato Spla-United) di Machar hanno annunciato la loro fusione, la costituzione di un ''comitato tecnico congiunto'' e l'entrata in vigore di un cessate il fuoco a tempo indefinito.

La riunificazione dell'Spla appare mirata a rafforzare la posizione della guerriglia in previsione di una ripresa dei negoziati con il governo militare islamico del Sudan presieduto dal generale Omar Hassan Ahmed el Beshir, ma sul piano militare la situazione rimane molto sbilanciata a favore di Khartoum: l'esercito governativo ha infatti riconquistato a marzo la citta' meridionale di Nasir, quartier generale dell'Ssia, e controlla ormai l'80 per cento del Sudan meridionale, una situazione che ha consentito all'ex presidente americano Jimmy Carter di annunciare lo scorso 28 marzo un cessate il fuoco della durata di due mesi.

(Lun/Zn/Adnkronos)