FINMECCANICA: ENTRA COMIT, FABIANI PRESIDENTE
FINMECCANICA: ENTRA COMIT, FABIANI PRESIDENTE

Roma, 10 mag. (Adnkronos) - La Comit entra nel consiglio di amministrazione di Finmeccanica che archivia un 94 di transizione e inaugura un 95 all'insegna del consolidamento e con una ricomposizione dei vertici. Causa una norma statutaria Fabiano Fabiani lascia la carica di amministratore delegato e, con una scelta all'insegna della continuita' strategica del gruppo, assume quella di Presidente. Il suo posto sara' occupato dall'attuale direttore generale, Bruno Steve, che assommera' le due cariche mentre alla vicepresidenza dovrebbe essere chiamato Giorgio Oldoini.

Un'assemblea all'insegna della conferma delle scelte industriali del gruppo, quella svoltasi oggi in Finmeccanica, ma anche della sua nuova realta' azionaria. Tra i maggiori azionisti fanno la loro comparsa le banche, da Comit a Crediop a Credit, dalla Bnl al San Paolo di Torino, e anche il consiglio di amministrazione, che passa da 9 a 11 membri, diventa rappresentativo della nuova realta' con l'ingresso del direttore centrale della Comit, Pierfrancesco Saviotti. Aumenta anche il 'peso' dell'azionista di maggioranza nel cda grazie alla nomina del direttore centrale Fabrizio Antonini.

L'assemblea del gruppo ha approvato oggi, in sede ordinaria, i conti 94, chiusisi con una perdita, a livello civilistico di 25,4 mld. mentre a livello di consolidato si registra un attivo di 52,5 mld. contro i 33,3 del 94; nominato il cda per il triennio 95-97 e approvato, in sede straordinaria, la fusione per incorporazione della Ferranti in Finmeccanica. (segue)

(Lil/Gs/Adnkronos)