CIR: GRUPPO IN ROSSO PER 377,3 MLD E SPA PER 433,2 NEL '94 (2)
CIR: GRUPPO IN ROSSO PER 377,3 MLD E SPA PER 433,2 NEL '94 (2)

(Adnkronos) - Il risultato prima delle imposte, sempre a livello consolidato, e' stato negativo per 5,8 miliardi. A questo proposito la societa' specifica che tale risultato ''include oneri netti della gestione finanziaria per 130,5 miliardi, oneri straordinari per 147 miliardi essenzialmente dovuti a ristrutturazioni ed incentivi per la riduzione del personale del gruppo Valeo, ed accantonamenti e svalutazioni nette di partecipazioni per 349 miliardi in societa' controllate e collegate valutate con il metodo del patrimonio netto''.

Le svalutazioni piu' rilevanti riguardano -prosegue il testo- la Banque Dumenil Leble' per oltre 230 miliardi (in relazione ai cospicui accantonamenti prudenziali su crediti effettuati nel 1994) e il recepimento della quota parte della perdita d'esercizio dell'Olivetti per 153 miliardi''.

Quanto alle prospettive '95 il Consiglio ''ha preso atto del l'ulteriore, significativa espansione nei primi mesi dell'anno dei fatturati industriali e delle positive prospettive reddituali della componentistica auto e della meccanica strumentale, malgrado il rialzo delle materie prime''. Sul fronte del gruppo Espresso/La Repubblica, questo ''sta attuando tutti gli interventi necessari a preservare la crescita del Gruppo e la difesa dei margini attraverso nuove iniziative editoriali e incisive azioni per il contenimento dei costi''.

Olivetti poi ha registrato un aumento del fatturato del 14 per cento nel primo quadrimestre e prosegue nel contenimento dei costi, fattori che portano la Cir a definire ''realizzabile'' l'obiettivo di un risultato gestionale positivo nel '95. Per Cerus la previsione, infine e' di ''vedere migliorare sensibilmente il suo risultato economico''.

(Car/Pe/Adnkronos)