DPEF: TREU AI SINDACATI, FACCIAMO SUL SERIO (2)
DPEF: TREU AI SINDACATI, FACCIAMO SUL SERIO (2)

(Adnkronos) - L'importante, per Treu ''e' tuttavia non guastare gli accordi presi il 23 luglio '93 ed andare, in un clima sereno, verso la verifica di fine anno. Il documento programmatico finanziario e' stato accelerato -ha precisato il Ministro- proprio perche' il Governo vuol proseguire con rigore nella linea di contenimento della spesa''. E a proposito di contenimento di spesa, Treu ha definito il recento aumento del tasso di sconto, effettuato venerdi' scorso dalla Banda d'Italia, ''di breve durata e come tale non dovrebbe portare ad un raffreddamento sull'economia''.

Nel corso di un incontro con la stampa, il ministro del lavoro si e' soffermato anche sulla riforma pensionistica i cui effetti, ha sottolineato ''dovrebbero essere immediati perche', se approvata entro luglio come ci auguriamo, portera' ad un effetto risparmio immediato''. La stabilita' che portera' la riforma, avra' inoltre, nei confronti dei lavoratori, ''un effetto antipanico in quanto -ha sottolineato Treu- saranno meno le persone che vorranno andare in pensione anticipata''.

''Il dibattito parlamentare e' cominciato in un clima responsabile -ha fatto notare Treu- ci sono dichiarazioni di apprezzamento sull'impianto a regime della riforma e ci sono anche critiche costruttive circa la necessita' di migliorare qualche aspetto della riforma, in particolare per quanto riguarda la fase transitoria''. In questo contesto ben si inquadra, per Treu ''il decollo della previdenza complementare, prevedendo per i prossimi anni un contenimento sostanziale della spesa per la pensione obbligatoria''.

(Ros/As/Adnkronos)