RAIUNO: ''MEDITERRANEO''
RAIUNO: ''MEDITERRANEO''

Roma, 3 giu. (Adnkronos) - ''Aiutateci, aiutateci prima che sia troppo tardi! Fatelo per noi, ma fatelo anche per voi. Mi appello alla vostra coscienza e al comune futuro''. Con queste drammatiche parole il cardinale Vinko Pulijc, arcivescovo metropolita di Sarajevo si rivolge ''ai potenti del mondo perche' si impegnino in maniera piu' efficace per porre fine alla guerra in Bosnia ed Erzegovina e in Croazia''.

L'appello sara' proposto per intero da ''Mediterraneo'', il settimanale televisivo curato da Onofrio Dispenza e Giancarlo Licata, domani, su Raiuno, dopo il Tg della notte. Drammatico il racconto del cardinale Puljic, che denuncia nuove violenze e stupri dei serbi. ''La situazione piu' grave -racconta- e' nella regione di Banja Lukas: distrutte moschee e chiese, sacerdoti massacrati, uomini, donne e bambini cacciati dalle loro case, portati verso destinazioni ignote''.

Nello stesso numero un reportage sulla pesca nel Marocco. Solo 14 km dividono il Marocco dalla Spagna nello Stretto di Gibilterra, le mitiche colonne d'Ercole. E qui nel corso dei secoli, Africa ed Europa si sono compenetrate, dal punto di vista artistico, culturale e commerciale. Ma il 30 aprile scorso il feeling si e' spezzato. Un importante patto commerciale fra Unione Europea e Marocco non e' stato piu' sottoscritto dal governo di Rabat che, a salvaguardia delle pregiate specie ittiche di quella zona del Mediterraneo, ha posto condizioni ritenute troppo restrittive dall'Unione Europea. ''Mediterraneo'' propone inoltre un viaggio tra i colori, i sapori e gli odori della cucina mediterranea.

''Mediterraneo'' si conclude con le note del Bolero di Ravel nella splendida esecuzione dell'orchestra filarmonica della Scala di Milano diretta da Riccardo Muti. ''Mediterraneo'' e' condotto in studio da Rosa Ricciardi. La regia e' di Gabriella Guarnera.

(Com/As/Adnkronos)