AUTO: MENO IMMATRICOLAZIONI A MAGGIO (2)
AUTO: MENO IMMATRICOLAZIONI A MAGGIO (2)
PPREVISIONI '95 PIU' NERE DEL '94

(Adnkronos)- La corsa dell'auto segna dunqe di nuovo il passo. In cifre assolute le immatricolazioni di maggio, secondo i dati diffusi da Anfia-Unrae, sono ammontate a 157.100 unita', con una perdita di circa 2.400 vetture. Nei primi cinque mesi il bilancio registra 815.739 immatricolazioni, 3.700 in piu' dello stesso periodo del '94. Quello di maggio e' il terzo arretramento consecutivo di quest'anno e conferma la constatazione che il mercato italiano non e' ancora uscito dallo stato di incertezza degli ultimi due anni.

Nel raffronto con i primi cinque mesi del 1993, quando gia' le vendite era in piena contrazione, si ha infatti una flessione dell'8,1 pc, che diventa addirittura del 32,1 pc nel confronto con lo stesso periodo del 1992, anno record della domanda italiana. Anche in Europa comunque la domanda e' rimasta debole, con una perdita dell'1 pc sul maggio '94 e un livello praticamente stabile (+0,2 pc) nel confronto dei primi cinque mesi.

''Il dato gia' deludente di maggio - commenta il Centro Studi Promotor - indica una situazione piu' seria di quanto appaia''. I dati sulle immatricolazioni sarebbero infatti sovrastimati del 6-7 pc, pari alla quota di auto destinate al mercato parallelo. ''Se cosi' fosse - dice il Csp - la domanda interna di auto nel 1995 potrebbe aggirarsi intorno a 1.550.000 unita''', cio' inferiore anche all'anno di crisi 1994.

Nel dettaglio, le marche nazionali hanno registrato a maggio una quota di penetrazione nel mercato del 45,6 pc, identica a quella che avevano a maggio '94. Nel totale dei primi cinque mesi invece c'e' un guadagno del 3,7 pc, che porta la quota delle case nostrane al 46,1 pc. Le auto col marchio Fiat-Innocenti hanno perso a maggio il 4,2 pc, mentre e' avanzata del 13,5 pc l'Alfa Romeo e del 2,5 pc la Lancia Autobianchi.

(Red/As/Adnkronos)