CALVIZIE: E' POLEMICA SUL TRAPIANTO CON CAPELLI SINTETICI
CALVIZIE: E' POLEMICA SUL TRAPIANTO CON CAPELLI SINTETICI

Roma, 9 giu. (Adnkronos) - Trapianto con capelli sintetici: si o no?. Questo il quesito che ha suscitato polemiche al I Meeting Internazionale sul tema ''La Terapia chirurgica della calvizie'', apertosi oggi presso l'Istituto dermopatico dell'Immacolata (Idi) di Roma, organizzatore del congresso. L'Idi, appoggiato dai numerosi chirurghi e dermatologi intervenuti che sostengono invece l'autotrapianto, ha fatto un vero e proprio processo al ''capello sintetico'', messo sul banco degli imputati con l'accusa di danni irreparabili e lesioni definitive alla cute del cuoio capelluto, non solo di tipo infettivo.

L'Idi, ha riunito a Roma i maggiori esperti del mondo di chirurgia della calvizie, rilanciando cosi' la polemica sollevata, qualche tempo fa, dall'Ordine dei Medici di Roma nei confronti dei centri tricologici. La lista dei danni provocati dall'innesto di capelli sintetici e' lunga e preoccupante: si va da fenomeni infiammatori con pustole , fistole con materiale purulento, a residui di tessuto cutaneo e frammenti di capelli artificilai spezzati che restano nella cute provocando infiammazioni e infezioni. Danni per i quali troppo spesso medici, e soprattutto dermatologi, sono chiamati a porre riparo. (segue)

(Stg/Gs/Adnkronos)