BNL: OK AD INCORPORAZIONE IN EFIBANCA DELLA FIP
BNL: OK AD INCORPORAZIONE IN EFIBANCA DELLA FIP

Roma 9 giu. - (Adnkronos) - La fusione per incorporazione della Fip nell'Efibanca e' stata ieri approvata all'unanimita' dalle Assemblee straordinarie delle due societa' entrambe appartenenti -come noto- al Gruppo Banca Nazionale del Lavoro.

Il Presidente dell'Efibanca e della Bnl, Mario Sarcinelli, nell'illustrare le motivazioni della fusione, ha rilevato che con tale operazione l'Efibanca si porra' come interlocutore unico nei confronti della clientela del Gruppo Bnl nel vasto campo del ''merchant banking''. La fusione, inoltre, consentira' all'Efibanca di ampliare i propri servizi, che comprenderanno oltre ai tradizionali finanziamenti a medio e lungo termine, anche il ''merger & acquisition'', il ''leveraged e management by out'', l'assistenza della quotazione in borsa e piu' in generale tutti i servizi relativi alla ''finanza di impresa''.

L'incorporazione della Fip comportera' un aumento del capitale sociale dell'Efibanca da 200 miliardi a 225 miliardi e 795 milioni; il rapporto di cambio e' stato fissato in n. 335 nuove azioni ordinarie Efibanca, da nominali L. 10.000 cadauna, ogni n. 100 azioni Fip, da nominali L. 100.000 ciascuna. La fusione diventera' pienamente operativa con la stipula del relativo atto, prevista per l'inizio del prossimo autunno, considerati i tempi tecnici necessari per il completamento formale dell'operazione.

(Com/Zn/Adnkronos)