BREDA: I SINDACATI - FALLISCE PASSAGGIO A FINMECCANICA
BREDA: I SINDACATI - FALLISCE PASSAGGIO A FINMECCANICA

Roma, 9 giu. (Adnkronos)- Nulla di fatto per il passaggio della Breda Ferroviaria alla Finmeccanica. Il commissario liquidatore dell'Efim, Alberto Predieri, avrebbe comunicato al ministero del Tesoro la decisione di considerare negativamente conclusa la trattativa per il passaggio dell'azienda ex Efim alla finanziaria dell'Iri. A riferirlo sono i segretari nazionali di Fiom, Fim e Uilm che questa mattina hanno avuto un incontro con i rappresentanti del dicastero di Via XX Settembre. Stamane, infatti, sotto il ministero si e' svolta la manifestazione dei lavoratori del gruppo Breda per sollecitare uno stabile assetto societario dell'azienda commissariata da quasi tre anni.

''Abbiamo espresso al rappresentante del ministero del Tesoro- dichiara il segretario nazionale della Uilm Giovanni Contento- le nostre preoccupazioni per la grave situazione nella quale si trova la Breda impossibilitata a dotarsi di una strategia industriale che le possa permettere di competere sui mercati nazionali e internazionali''. Mentre, intanto, dopo tre anni di commissariamento, prosegue Contento, si registra un dimezzamento della forza lavoro della Breda, scesa da circa 6 mila a 3.300 unita'.

La decisione di Predieri pone ora ''le premesse per un insostenibile allungamento dei tempi del commissariamento con ulteriori gravissime ripercussioni industriali e occupazionali''. Di qui, la richiesta dei sindacati di un incontro, presso la Presidenza del Consiglio, con i principali soggetti della vicenda Finmeccanica, Breda e sindacati per poter definire un ''assetto societario funzionale alla crescita competitiva dell'azienda''.

(Red/Gs/Adnkronos)