OCCUPAZIONE: CDM VARA IL PACCHETTO TREU (2)
OCCUPAZIONE: CDM VARA IL PACCHETTO TREU (2)
IN AFFITTO ALLA FRANCESE

(Adnkronos) - I due disegni di legge su flessibilita' e collocamento prenderanno rispettivamente la strada della Camera e del Senato, dove gia' ora vi sono all'esame materie attinenti a quelle varate dal Cdm. Per il lavoro in affitto, il governo ha deciso di scegliere il modello dell'agenzia francese. Le imprese potranno chiedere la manodopera solo per brevi periodi, in tutti i casi previsti dalla contrattazione collettiva eccetto quelli di mansioni dall'esiguo contenuto professionale, di sostituzione di lavoratori in sciopero, di sospensione di attivita' lavorativa in aziende in crisi e lavorazioni particolarmente pericolose.

Il provvedimento prevede anche un ampliamento del contratto di lavoro a termine, e fissa, cosi' come per il lavoro interinale, dei tetti percentuali massimi di assunzione. ''La differenza tra questi due istituti -spiega Treu- e che il primo dovra' essere utilizzato per periodi di 3, 4 mesi, il secondo per periodi piu' lunghi, 6, 12 mesi al massimo. Tra contratto a termine e interinale -dice Treu- le aziende non potranno assumere piu' del 6 pc. della loro forza lavoro e piu' del 10 pc. se si trovano nel Mezzogiorno''.

E' confermata l'intenzione di lanciare anche in Italia il lavoro in coppia (job sharing), la divisione cioe', di un posto di lavoro tra due persone. Per il part time si segnala la novita' dell'obbligo della predeterminazione della distribuzione dell'orario ridotto. Il Ddl prevede inoltre agevolazioni per l'apprendistato, che saranno pero' concesse sulla base accertata di una formazione reale. Infine, nel settore edile, sara' permesso alle imprese di distaccare presso altre imprese propri dipendenti, cosi' favorire la continuita' dell'occupazione. (segue)

(Red/As/Adnkronos)