SUPERCONDUTTIVITA': PROTOTIPO DI CAVO DI ANSALDO E BICC CABLES
SUPERCONDUTTIVITA': PROTOTIPO DI CAVO DI ANSALDO E BICC CABLES

Roma, 9 giu. (Adnkronos) - L'italiana Ansaldo (Finmeccanica - Gruppo Iri) e la britannica Bicc Cables (British Insulated Callender's Cable), attraverso le proprie controllate Ansaldo Ricerche e Ceat Cavi, hanno progettato, realizzato e testato un prototipo di cavo ad alta corrente continua per il trasporto di energia elettrica, che ha raggiunto il piu' alto valore di corrente continua ottenuto a livello mondiale, utilizzando i nuovi superconduttori ad alta temperatura critica. Il cavo, che utilizza nastri superconduttivi, ha raggiunto, a una temperatura di esercizio di 31 K (-242 C), un valore di corrente pari a 11.067 Ampere. In termini di corrente rappresenta una capacita' di trasporto di 10 volte superiore rispetto a un cavo tradizionale in rame da 1000 mm2.

In particolare, Bicc Cables e Ceat Cavi hanno fornito il cavo ed effettuato le prove iniziali; Ansaldo Ricerche ne ha reso possibile la sperimentazione nei propri laboratori di superconduttivita' di Genova. Il progetto si inserisce in un rapporto di collaborazione tra le due societa', che ha portato alla realizzazione e alla prova di un altro prototipo di cavo superconduttore da 2 GWatt, che ha utilizzato materiali metallici convenzionali operanti alla temperatura di 4 K (-269 C).

''Questo importante risultato -hanno spiegto gli esperti di Ansaldo- e' un primo passo verso la trasmissione di energia di corrente continua mediante l'utilizzo di cavi superconduttori crio-raffreddati. L'impatto economico che questa tecnologia determinera' sara' significativo, in quanto tali cavi saranno in grado di fornire a basso costo elevate potenze su lunghe distanze. Inoltre essi hanno dimensioni piu' ridotte, rispetto ai cavi tradizionali, ma nel contempo sono in grado di trasportare una quantita' di energia maggiore a bassa tensione, con la conseguente semplificazione del sistema di conversione corrente alternata/corrente continua''. Tra i benefici a lungo termine la possibilita', per i progettisti, di disporre di una tecnologia alternativa che consente soluzioni piu' compatte rispetto a quelle attuali.

(Red/As/Adnkronos)