PILOTA BOSNIA: ARRIVATO AD AVIANO, OVAZIONI
PILOTA BOSNIA: ARRIVATO AD AVIANO, OVAZIONI

Aviano, 9 giu. - (Adnkronos) - Uno Scott O'Grady chiaramente emozionatissimo e' rientrato oggi alla base di Aviano, arrivando in volo dalla Uss Kearsage, la nave da assalto anfibio sulla quale era stato trasportato ieri dopo lo spettacolare recupero in territorio controllato dai serbi. Il capitano O'Grady, 29 anni, e' stato portato davanti ad un microfono per salutare le centinaia di persone che erano venute a salutarlo in un hangar della base, ma non ha raccontato nulla della sua avventura, sei giorni nascosto in una foresta, ricercato dai serbi, e alla fine tratto in salvo alle prime ore del mattino di ieri.

Al microfono, O'Grady, con gli occhi lucidi, ha avuto solo parole di ringraziamento per tutti, Dio, la famiglia e tutti coloro che sono stati impegnati nel salvataggio, in una vicenda che ha definito ''un'esperienza enorme che mi ha reso piu' umile''. ''Grazie -ha continuato spesso interrotto da vere e proprie ovazioni dal pubblico in stragrande maggioranza militari americani- non riesco a credere al calore di queste accoglienze. Voglio salutare la gente a casa, papa', mamma, ringrazio Dio, che mi ha mandato quaggiu' e mi ha aiutato... Voglio ringraziare ancora tutti, la famiglia, il mio paese e tutti i paesi della Nato. Sapevo che tutti voi eravate con me, potevo sentirlo, in quelle ore. E apprezzo molto quello che avete fatto per tirarmi fuori. Quelli che sono venuti e hanno rischiato la vita per venire a prendermi. Sono piuttosto emozionato ma voglio di nuovo ringraziarvi tutti''. Salutato di nuovo da un'ovazione, O'Grady e' stato poi accompagnato verso la berlina dell'aeronautica americana che l'aspettava, salutando a pugni chiusi levati alti, poi con un bottiglione di champagne, relatogli dagli amici.

(Cab/Zn/Adnkronos)