USA-GIAPPONE: TOKIO CONTRARIA A SANZIONI CONTRO L'IRAN
USA-GIAPPONE: TOKIO CONTRARIA A SANZIONI CONTRO L'IRAN

Tokio, 9 giu. -(Adnkronos/Dpa)- Stati Uniti e Giappone nuovamente divisi sulle sanzioni: il pomo della discordia non sono questa volta i dazi punitivi che Washington intende applicare contro Tokio, accusato di ''ostacolare l'accesso ai suoi mercati delle automobili americane'', ma sono le sanzioni che l'amministrazione americana ha decretato contro l'Iran. In merito il governo giapponese ha fatto sapere a Washington di non aver alcuna intenzione di seguire il suo esempio, colpendo con pesanti sanzioni economiche il regime di Teheran, ''colpevole'' di essere uno dei principali ispiratori del terrorismo internazionale.

La decisione e' stata riferita oggi all'ambasciata americana a Tokio da Kensaku Hogen, capo del dipartimento per il Medio Oriente del ministero degli Esteri giapponese, il quale ha fatto presente di condividere il timore della comunita' internazionale per le attivita' iraniane, ma non per questo ''ritengo appropriato isolare il Paese, spingendolo in direzioni sempre piu' radicaliste''. D'altra parte Hogen ha assicurato che Tokio continuera' a controllare le sue esportazioni di tutti i prodotti che potrebbero essere utilizzati dal regime di Teheran per la fabbricazione di armi -l'Iran e' infatti tra l'altro sospettato di sviluppare armi nucleari.

(Nap/Zn/Adnkronos)