JULIA ROBERTS: DOPO HAITI, MEDICI PREOCCUPATI PER LA SUA SALUTE
JULIA ROBERTS: DOPO HAITI, MEDICI PREOCCUPATI PER LA SUA SALUTE

Los Angeles, 9 giu. - (Adnkronos) - La 'Pretty woman' Julia Roberts e' stata messa in allarme dai suoi medici che l'anno invitata a sottoporsi ad una serie di analisi dopo la sua missione ad Haiti per conto dell'Unicef. I dottori sono spaventati dal fatto che la Roberts ha baciato a abbracciato alcuni bambini ammalati senza alcun tipo di precauzione.

La Roberts si era recata nell'isola qualche tempo fa, come ambasciatrice dell'Unicef, per richiamare l'attenzione del mondo sulla condizione di vita dei bambini del posto. ''Julia si e' calata in questa avventura con grande entusiasmo -racconta una accompagnatrice dell'attrice nel viaggio-. Presa dall'emotivita', non ha voluto prendere le solite precauzioni contro le malattie per avere un contatto diretto con i bambini''. I medici temono che la Roberts abbia potuto contrarre malattie come la tubercolosi, l'epatite o la malaria. Per questo l'attrice deve sottoporsi ad una serie di esami clinici compreso quello del sangue. La Roberts e' alla vigilia di una stagione cinematografica che si annuncia, per lei, di grande importanza. Tra l'altro, la 27/enne attrice e' la protagonista di 'Mary Reilly', film in cui interpreta l'omonima cameriera del dottor Jackyll, cui presta il volto John Malkovich.

(Dis/Zn/Adnkronos)