MANCUSO: PETRINI, NON SIAMO NOI A CALPESTARE LE REGOLE
MANCUSO: PETRINI, NON SIAMO NOI A CALPESTARE LE REGOLE

Roma, 29 giu. (Adnkronos) - ''Non siamo noi a calpestare le regole. La mozione di sfiducia e', appunto, una regola. Berlusconi non ha capito niente. La verita' e' che pensa che la discussione sulle regole sia una discussione sugli interessi''. Pierluigi Petrini, presidente dei deputati della Lega, replica cosi' al leader di Forza Italia che 'chiude' il confronto sulle regole.

Vuol dire che le elezioni si avvicinano? Petrini non crede. ''Non abbiamo fatto grosso affidamento su Berlusconi per evitare le elezioni'', dice. Quanto poi alla mozione di sfiducia nei confronti del ministro Mancuso, il deputato del 'Carroccio' conferma che il centro-sinistra non tornera' indietro.

''Berlusconi deve capire -afferma- che siamo di fronte ad un ministro della giustizia in aperto dissenso con il presidente del consiglio, in violento contrasto con il Presidente della Repubblica e su una linea chiaramente opposta all'orientamento deciso poche settimane fa dal Parlamento... Se non una mozione di sfiducia, dica lui cosa dovremmo fare''.

(Pnz/As/Adnkronos)