CGIE: VITA (PRESIDENTE SCHERING), DECISIONI RAPIDE
CGIE: VITA (PRESIDENTE SCHERING), DECISIONI RAPIDE

Berlino, 29 giu. -(Adnkronos)- ''Da Berlino devono uscire giuste e rapide decisioni a favore delle nostre comunita' che vivono nel mondo. E non solo per quanto riguarda l'informazione. Ci sono anche altre questioni in sospeso che e' tempo di risolvere, dalle pensioni al voto''. E' l'auspicio di Giuseppe Vita, italiano berlinese di successo, dal 1989 ai vertici del gigante farmaceutico tedesco Schering, alla vigilia della terza conferenza dedicata ai media e i nostri connazionali all'estero che si terra' nell'ex citta' del Muro da domani al 2 luglio.

''Conosco solo a grandi linee -ha detto Vita- le richieste delle nostre collettivita'. Partecipero' anch'io al meeting di Berlino. E condivido l'opinione di chi sostiene che il diritto all'informazione sia irrinunciabile per chi vive lontano dal paese d'origine. La televisione puo' svolgere un ruolo fondamentale in questo senso, perche' e' il mezzo che piu' di ogni altro annulla le frontiere. Percio' ritengo che le trasmissioni via satellite vadano assolutamente potenziate e arricchite di programmi ad hoc destinati nello specifico a coloro che risiedono fuori dell'Italia''.

Vita tocca anche un'altra questione fondamentale che concerne il mondo dell'emigrazione italiana, quella del voto. ''E' un diritto costituzionale -ha aggiunto- che deve essere garantito a tutti gli italiani, dovunque si trovino. Spero che si possa arrivare al piu' presto al varo di una legge che consenta a tutti, in qualsiasi parte del mondo risiedano, di esprimere la loro preferenza politica''. (segue)

(Iac/Pn/Adnkronos)