SPAZIO: FESTA PER 10 A 400 CHILOMETRI DI ALTITUDINE (2)
SPAZIO: FESTA PER 10 A 400 CHILOMETRI DI ALTITUDINE (2)

(Adnkronos) - ''Sento molto il senso della storia -ha dichiarato Gibson- mi rendo conto di seguire una tradizione che abbiamo aperto 20 anni fa'', ha aggiunto riferendosi all'aggancio fra Apollo-Soyuz del luglio del 1975. ''La sfida piu' importante di questo nostro lavoro non e' quella di riuscire a impostare la la matematica della collaborazione con i russi -ha dichiarato l'astronauta Bonnie Dunbar- quanto invece di imparare i linguaggi reciproci, di trovare un linguaggio comune per comunicare i nostri pensieri e concetti''. Una dichiarazione confermata se non altro nella sua interpretazione letterale dalla presenza dei quindici interpreti al lavoro al centro di controllo di Houston, nove a Kaliningrad.

Il programma di questa ''convivenza'', oltre a una serie di esami clinici sugli ospiti della Mir in orbita dallo scorso 16 marzo, per raccogliere dati sugli effetti della microgravita' sulla fisiologia umana con gli sttrumenti dello Spacelab caricato sullo shuttle, prevede anche lo scambio di equipaggio fra la Mir e l'Atlantis.

Verranno depositati sulla stazione russa, dove passeranno i prossimi tre mesi, i due cosmonauti partiti martedi' sera con lo shuttle, e caricato a bordo dell'Atlantis Norman Thagard, il primo astronauta americano ospite della stazione russa, insieme agli altri due cosmonauti dell'equipaggio, Vladimir Dezhurov e Gennady Strekalov. Ma non solo, lo shuttle porta sulla Mir rifornimenti di 200 chili di cibo, vestiti, ed macchinari scientifici, piu' 170 chili di acqua, e 50 di ossigeno, e riportera'a terra 590 chili di macchinari russi e campioni di laboratorio.

La 100esima missione abitata americana e' partita mercoledi' alle 15.32 ora locale (le 21.32 ora italiana), con un equipaggio di sette persone (olte a Gibson, il pilota Charles Precourt, la specialista di missione, Ellen Baker, il medico Bonnie Dunbar, reduce da un anno di addestramento alla Citta' delle stelle, vicino a Mosca, e l'ingegnere Gregory Harbaugh, e i due cosmonauti Anatoly Solovyev, e Nikolai Budarin, alla sua prima missione in orbita).

(Sip/Zn/Adnkronos)