FI: LO JUCCO, STOP AD ORGANIZZAZIONI NON AUTORIZZATE
FI: LO JUCCO, STOP AD ORGANIZZAZIONI NON AUTORIZZATE

Roma, 29 giu. (Adnkronos) - ''Vanno respinte come provocatorie e destabilizzanti tutte quelle azioni che mirano a confondere i nostri simpatizzanti con modelli organizzativi che non hanno alcuna legittimazione diretta del comitato di presidenza di Forza Italia e che mirano a precostituire senza alcuna democraticita' un assetto politico organizzativo che solo i prossimi congressi definiranno compiutamente''. L'amministratore nazionale di Fi Domenico Lo Jucco ha diffuso una nota per denunciare e arginare il ''proliferare da ogni parte di iniziative 'parapolitiche' davvero sconcertanti'', sorte ''nelle ultime due settimane'' dopo l'invito rivolto da Silvio Berlusconi ad Assago l'8 giugno scorso a rilanciare l'organizzazione e la partecipazione all'attivita' del suo movimento.

''Il presidente -ricorda Lo Jucco- aveva sottolineato la necessita' di mettere a punto sia regole democratiche per una attiva partecipazione al nostro movimento, anche attraverso una revisione statutaria, sia le iniziative di autofinanziamento necessarie a un piu' forte radicamento di Fi sul territorio. Tali problematiche cruciali per la vita del movimento -avverte pero' l'amministratore 'azzurro'- verranno affrontate e risolte collegialmente durante la stagione congressuale annunciata da Berlusconi per il prossimo autunno, con il coinvolgimento di tutti gli iscritti ai club Forza Italia, riuniti per collegio''.

(Pol/As/Adnkronos)