'L'INFORMAZIONE': IL CASO FINISCE IN PARLAMENTO
'L'INFORMAZIONE': IL CASO FINISCE IN PARLAMENTO
INTERPELLANZA A LAMBERTO DINI

Roma, 29 giu. - (Adnkronos) - Il caso dell'''Informazione'' -il quotidiano diretto da Mario Pendinelli chiuso da oltre 40 giorni- finisce in Parlamento. Dopo il duro documento approvato all'unanimita' dai giornalisti nei giorni scorsi nel quale si denunciava l'''irresponsabilita' dei soci dell'Editoriale Omnibus'', tra cui anche il finanziere Sergio Cragnotti e la Banca di Roma, il deputato Alberto la Volpe ha presentato una interpellanza al ministro del Tesoro, Lamberto Dini.

Il parlamentare appartenente al gruppo dei Democratici chiede infatti al presidente del Consiglio Dini che ha assunto ad interim il MInistero del Tesoro di sapere ''se corrisponde al vero che la Banca di Roma ha finanziato i soci di riferimento Sergio Cragnotti, Calisto Tanzi, Vittorio Farina e Domenico Bonifaci un'avventura editoriale costata oltre 80 miliardi di lire''. L'onorevole la Volpe chiede inoltre ''di sapere se gli 80 miliardi saranno a carico dei suddetti soci o della gia' difficile situazione di bilancio dell'istituto creditizio romano e se questa operazione corsara -si legge nell'interpellanza- sia stata verificata nei periodici controlli della banca d'Italia e se sono stati presentati i bilanci societari della societa' editoriale Omnibus''.

(Sin/Zn/Adnkronos)