MANCUSO: PRI, RESTI AL SUO POSTO MA SI OCCUPI DEL MINISTERO
MANCUSO: PRI, RESTI AL SUO POSTO MA SI OCCUPI DEL MINISTERO
''CENTRO SINISTRA NON SI IMBARCHI IN MOZIONI SFIDUCIA''

Roma, 29 giu. -(Adnkronos)- ''Il ministro della Giustizia deve prendere atto che le sue competenze riguardano le materie del dicastero che gli e' affidato e non la linea politica generale del governo''. E' quanto afferma una nota de 'la Voce Repubblicana' sul 'caso Mancuso'. ''Il ministro Mancuso prenda atto di questo con buona grazia e, a nostro avviso, puo' benissimo restare al suo posto''.

L'organo del Pri invita pertanto il centro sinistra a ''non imbarcarsi ne' in moziioni individuali di sfiducia, ne' in campagne di dichiarazioni che rischiano di non condurre da alcuna parte''. L'organo dell'Edera conferma infatti che ''sul terreno delle indagini delle attivita' ispettive del ministero della Giustizia, il ministro Mancuso esercita un suo specifico potere, che puo' essere discusso nel merito ma non messo in questione in via di principio''.

D'altra parte, il Pri considera invece ''ingiustificata'' una eventuale ''pretesa del ministro della Giustizia di esprimere opinioni sul Capo dello Stato o sulle prese di posizione che il presidente del Consiglio fa nell'esercizio di quei poteri di coordinamento e di indirizzo del governo che la Costituzione gli assegna''.

(Pol/Pn/Adnkronos)