LEGA: LANDOLFI - SEQUESTRARE CCT DEL NORD
LEGA: LANDOLFI - SEQUESTRARE CCT DEL NORD

Roma, 7 lug. -(Adnkronos)- L'on. Mario Landolfi di An ha rivolto una interrogazione urgente al presidente del consiglio e ai ministri dell'Interno, del Tesoro e di Grazia e Giustizia perche' si proceda al sequestro dei ''certificati di credito del parlamento del nord'' che sarebbero emessi sul 'mercato' di Pontida dopodomani e di denunciare all'autorita' giudiziaria gli ideatori e gli organizzatori ''per l'ennesima provocazione secessionista''. Tale ''provocatoria iniziativa dei certificati leghisti -dice l'on. Landolfi- per esplicita ammissione degli stessi organizzatori serve a finanziare l'attivita' del sedicente parlamento leghista. L'emissione dei certificati e' datata primo luglio ed avra' una tiratura complessiva di sei mila cento pezzi con pezzature da cento, cinquanta, e dieci 'leghe' per un cambio di mille lire ogni lega. I pezzi di cento leghe saranno autografati dal presidente del parlamento del nord sen. Gianfranco Pagliarini, gia' ministro della Repubblica.

In particolare Landolfi sottolinea che questa iniziativa e' in contrasto con l'articolo 5 della nostra Costituzione, soprattutto alla luce del fatto che essi servono a finanziare l'attivita' di un roganismo concepito da Bossi come contraltare all'unico e legittimo Parlamento nazionale.

(Gug/Pn/Adnkronos)