PDS: CACCIARI ''D'ALEMA VA NELLA DIREZIONE GIUSTA'' (4)
PDS: CACCIARI ''D'ALEMA VA NELLA DIREZIONE GIUSTA'' (4)

(Adnkronos) - Secondo Cacciari insomma ''il paese ha bisogno di riforme istituzionali, radicali. Bisogna quindi aprire la fase costituente. Questo va detto con chiarezza. Finche' non lo si fa, i discorsi sulle riforme rimangono vaghi''. ''Spero che da qui alle prossime elezioni venga compreso, espresso e comunicato al paese''.

Infine, Massimo Cacciari e' d'accordo anche sulla federazione unica a sinistra proposta da D'Alema. Ma spiega: ''sara' un passo successivo. Credo che sia ancora del tutto immatura l'idea di un partito democratico all'americana nel nostro paese. Pero', e' certamente auspicabile''. E Cacciari ritiene poi ''ridicolo parlare di questi egoismi corporativi, localistici (all'interno dell'Ulivo, ndr). Non hanno senso: il problema e' quello della coalizione ampia, del programma organico e unitario. Manca il fiato a parlare di difesa di piccole rendite di posizione, cosa volete che contino,... D'Alema stesso ha capito che da solo puo' avere il 22-23 per cento dei voti e non ce la fa mai ad andare da nessuna parte. Volete che questo elementare discorso non venga compreso da un partitino del 2-3 per cento? -chiede Cacciari ai giornalisti- mi parebbe ridicolo, ho troppa fiducia nell'intelligenza delle persone''.

No comment invece sulla decisione di Occhetto di non partecipare al congresso del Pds: ''sono fatti suoi, magari psicologici, perche' va o non va al congresso'', taglia corto il sindaco di Venezia.

(Dac/As/Adnkronos)