PDS: NAPOLITANO SCONFIGGERE ''L'IMPOTENZA A RIFORMARE''
PDS: NAPOLITANO SCONFIGGERE ''L'IMPOTENZA A RIFORMARE''
ACCETTARE LA SFIDA DEL PRESIDENZIALISMO

Roma, 7 lug. (Adnkronos) - La sinistra (e di conseguenza il Pds) devono risucire a sconfiggere ''l'impotenza a riformare'' sforzandosi di tornare ad essere il soggetto del rinnovamento e dell'innovazione''. E' tutto basato sull'ispirazione riformista, fedele agli ideali dell'europeismo, l'intervento di Giorgio Napolitano che, di fronte alla platea congressuale, ha anche sollecitato il Pds ad accettare il confronto sulla spinosa questione del presidenzialismo.

Per l'ex presidente della Camera ''occorre sviluppare ed ampliare la tradizione europeista di cui la destra e' priva'' e di cui, invece, la sinistra si e' sempre fatta portatrice. Cosi' come va rivitalizzata la sua vocazione innovatrice. ''Bisogna sconfiggere l'ipotenza a riformare -ha detto Napolitano- a cominciare dalle istituzioni e dalla macchina amministrativa di cui l'italia ha piu' bisogno rispetto agli altri paesi europei''.

Napolitano ha riconosciuto le ''scelte coraggiose e decise'' avanzate da D'alema nella sua relazione per il ''superamento di contrapposizioni e demonizzazioni rciproche''. D'Alema, ha sottolineato l'ex presidente della Camera, lo ha ''spiegato bene''. E' necessario sviluppare il processo di riconoscimento reciproco tra centro-destra e centro-sinistra . (Segue)

(Ruf/Zn/Adnkronos)