PDS: VELTRONI, MAI PIU' ALLEANZE CONTRO BERLUSCONI, MA...
PDS: VELTRONI, MAI PIU' ALLEANZE CONTRO BERLUSCONI, MA...
PER CAMBIARE QUESTO PAESE

Roma, 7 lug. (Adnkronos) - ''Noi non faremo piu' una alleanza contro Berlusconi e la destra, noi faremo una alleanza per cambiare questo paese''. Tocca a Walter Veltroni replicare al discorso di Silvio Berlusconi, pochi minuti dopo l'intervento del leader di Fi. Il n. 2 dell'Ulivo promette ''una volta sassi, una volta pietre preziose''. Comincia con un sassolino: ''dell'intervento di Berlusconi, con schiettezza devo dire che e' stato migliore il tono dei contenuti che ha illustrato''.

Poi ''la pietra preziosa''. ''A Fini e Berlusconi, riconosco il risultato di dimensione storica di aver restituito identita' e orgoglio a una destra italiana che aveva anche difficolta' a farsi riconoscere -dice Veltroni- ciascuno e' andato dove lo ha portato il cuore e poi una parte dei voti del Caf e' andata a destra''.

Ma, Veltroni chiede ''qual e' il collante di questa destra'' alla quale puntualizza che ''ha torto chi ritiene che la differenza sia tra chi crede nei valori liberali e chi no'' visto che cio' che conta sono ''regole e liberta': il mercato senza regole finisce per travolgere la liberta', divorare la concorrenza, creare condizioni di monopolio''. A Berlusconi, in questo contesto, il vice di Prodi chiede di esaminare il comportamento politico di alcuni suoi alleati, in particolare su Authority e privatizzazioni. Insomma Veltroni ''non trova la direzione di marcia della destra''. (segue)

(Cor/As/Adnkronos)