TUFFI: GRAND PRIX FINA - A ROMA VINCONO I CINESI
TUFFI: GRAND PRIX FINA - A ROMA VINCONO I CINESI

Roma, 7 lug. -(Adnkronos)- Con i salti di oggi si e' concluso il ''I Grand Prix Fina'' di tuffi, il circuito internazionale di 12 tappe che ha visto impegnati i migliori atleti del mondo, 70 di essi soltanto a Roma. Nell'appuntamento romano si sono imposti i giovani cinesi che hanno confermato quanto di buono avevano gia' fatto in occasione del meeting di Atene in giugno. Per loro allo stadio del nuoto tre gare vinte su quattro.

Dalla piattaforma femminile successo della 13enne di Pechino Cai Yuyan, alla sua seconda esperienza internazionale, che ha totalizzato 489.54 punti precedendo la specialista messicana Alcala' (454.17) e la statunitense Armstrong (418.74). Dal trampolino dei 3 metri maschili si e' imposto l'altro talento cinese Gong Ming con 611.37 punti, davanti al messicano Platas (605.46) e l'americano Donie Scotti (601.35).

Dai 3 metri femminili due cinesi nei primi due posti con Li Rongjuan d'oro con 474.81 e Lin Cuili d'argento con 462.87 punti. Terza Melissa Moses (Usa) con 459.06. Nella piattaforma maschile, invece, il cinese Wany Feng si e' piazzato al terzo posto (547.68). Ha vinto la gara dei 10 metri il giapponese Kaneto Keita con 554.94 punti e secondo si e' classificato l'americano Pichler con 551.01.

Ma la ''stella'' di questa due giorni romana e' stata sicuramente la piccola Yuyan che a soli 13 anni e' gia' ai vertici nazionali ed internazionali. Quest'anno si e' classificata seconda dai 19 metri ai campionati cinesi di serie A.

(Com/Pn/Adnkronos)