PAVAROTTI: RICANTA COL PADRE 84ENNE, 4500 IN DELIRIO
PAVAROTTI: RICANTA COL PADRE 84ENNE, 4500 IN DELIRIO

Londra, 8 lug. (Adnkronos) - ''Scene di grande dramma operistico'', per usare le parole del Times di Londra, hanno caratterizzato una serata di grande impatto emotivo ieri sera nel villaggio gallese in cui Luciano Pavarotti ha voluto tornare a cantare, come aveva fatto esattamente 40 anni fa, insieme al padre Fernando, oggi 84enne. E oltre 4.500 persone hanno risposto in massa come un evento del genere richiedeva, sia pure dopo ore di apprensione e confusione provocata dal fatto che l'aereo privato di Pavarotti non sembrava arrivato e che il pullman con il padre del tenore era dato per disperso da qualche parte nel Galles. Ma, alla fine, tutti sono arrivati a Llangollen, nella contea di Clwyd, per il 49mo International Musical Eistedfod, compreso il coro della Corale Rossini di Modena, per far rivivere la magia di quella sera di 40 anni fa, in cui Luciano aveva solo 19 anni.

Lo stesso Pavarotti non ha fatto misteri sul significato di quel ricordo del 1955 per lui: ''Sembra solo ieri. Da quel giorno sono andato avanti facendo grandi cose, ma il giorno piu' memorabile della mia vita resta sempre quello in cui i miei amici ed io venimmo qui a vincere la gara di cori maschili. Fu il giorno in cui decisi di smettere di studiare da maestro e di diventare un cantante''. E a questo punto Luciano ha chiesto di poter concludere, ''per paura di scoppiare in singhiozzi''. Della comitiva che ha accompagnato Pavarotti, con 60 membri dell'attuale Corale, c'erano dieci membri del coro originario che con Fernando e Luciano vinsero quella sera. (segue)

(Cab/As/Adnkronos)