ALLUVIONE: SOTTOSEGRETARIO BARBERI A TORINO
ALLUVIONE: SOTTOSEGRETARIO BARBERI A TORINO

Torino, 12 lug. (Adnkronos) - ''Semplificazione delle procedure per la rimozione e lo smaltimento degli inerti accumulati nei fiumi ed individuazione delle misure per un rapido avvio dei lavori di ripristino definitivo delle opere pubbliche''. Sono alcuni degli argomenti discussi oggi durante la riunione della 'conferenza di servizi' il gruppo di lavoro formato da rappresentanti di governo e regione Piemonte per gestire il dopo alluvione. All'incontro hanno partecipato i presidenti della giunta regionale Piemonte Enzo Ghigo, l'assessore all'ambiente Cavallera, il sottosegretario alla Protezione civile Franco Barberi, il presidente del magistrato per il Po Emilio Baroncini e i rappresentanti delle prefetture piemontesi.

Sul problema degli inerti, regione Piemonte e Magistrato del Po hanno garantito che entro la meta' d'agosto procederanno all'identificazione delle situazioni di maggior pericolosita' e alle assegnazioni degli appalti per la loro messa in sicurezza in modo che gli interventi siano conclusi entro l'autunno prossimo. Il sottosegretario Barberi ha poi assicurato che il Consiglio dei Ministri emanera' a breve termine l'ordinanza che trasformera' la conferenza dei servizi in un organismo decisionale con facolta' di interventi sui progetti inerenti le opere pubbliche (eccetto gli interventi di importo non superiore ai 500 milioni di lire e senza impatto sui corsi d'acqua che rimarranno di competenza dei comuni).

(Bdp/Gs/Adnkronos)