CICCIOLINA: IL FIGLIO RIMANE A ROMA, RESPINTO RICORSO KOONS
CICCIOLINA: IL FIGLIO RIMANE A ROMA, RESPINTO RICORSO KOONS

Roma, 12 lug. -(Adnkronos)- Dal tribunale dei minori di Roma arriva una nuova vittoria per Ilona Staller nella guerra giudiziaria che la contrappone all'ex marito Jeff Koons. In gioco c'e' l'affidamento del piccolo Ludwig, il bimbo di tre anni che i due si contendono senza tregua. Il presidente del tribunale minorile, dott. Brienza, ha respinto questa mattina, dichiarandolo inammissibile, il ricorso di Koons, che si era appellato ai sensi della convenzione dell'Aja sostenendo che Ludwig gli era stato sottratto illecitamente dalla madre lo scorso anno a New York.

La battaglia tra lo scultore americano e l'ex pornostar non e' finita. Anche se la scorsa settimana, in sede di udienza di separazione, 'Cicciolina' si era vista accordare l'affidamento del figlio, sono previste nuove puntate giudiziarie nelle quali Koons cerchera' di capovolgere la situazione a suo favore. Nelle causa per l'affidamento del piccolo Ludwig, che almeno per adesso continuera' a vivere nella villa romana dell'ex attrice, la Staller e' difesa dagli avvocati Rossella Di Tullio e Alberto Salzano.

(Mac/Pn/Adnkronos)