MANI PULITE: IL PUNTO DELLE INDAGINE (2)
MANI PULITE: IL PUNTO DELLE INDAGINE (2)

(Adnkronos) - Infine vi e' il capitolo aperto una decina di giorni fa con ipotesi di calunnia ai danni di Antonio Di Pietro e riferito a presunte intercettazioni telefoniche operate nei primi mesi del '92. Una indagine, quest'ultima, condotta a tempo di record se si considera che il magistrato, una volta confrontato il tabulato Telecom ricevuto ieri con quello presentato dai legali di Craxi al processo MM (ora accusati di concorso in calunnia), si dice gia' pronto a presentare le sue valutazioni al giudice per le indagini preliminari.

Un nuovo provvedimento indirizzato ad Hammamet, dunque, potrebbe venire da piu' fronti e tuttavia, al momento, il condizionale e' d'obbligo. Quel che e' certo e' che domani si dara' il via alla perizia sul passaporto diplomatico fatto avere da Craxi nelle settimane scorse per valutare se vi siano state davvero le manomissioni ipotizzate dalla Digos in una relazione. Ad effettuare gli esami del caso sara' il prof. Giovanni Bottiroli, direttore del centro di istochimica del Cnr presso il Dipartimento di Biologia Animale dell'Universita' di Pavia. Ma per sapere i risultati bisognera' attendere almeno una decina di giorni: solo allora si potra' dire con certezza se le micro abrasioni riscontrate su alcuni visti, messicani e tunisini, corrispondono a segni accidentali o ad un vera e propria manomissione.

Giornata interlocutoria anche sul fronte bresciano. I magistrati studiano gli elementi raccolti per riprendere, da domani, gli interrogatori.

(Cri/Pn/Adnkronos)