MOTORINI: TIBERIO TIMPERI, IN DUE A ROMA E' NORMALE
MOTORINI: TIBERIO TIMPERI, IN DUE A ROMA E' NORMALE

Roma, 12 lug. -(Adnkronos)- ''Andare in due sul motorino a Roma e' nella normalita', senza parlare di cosa accade a Napoli, dove ci si va almeno in tre''. Tiberio Timperi, volto noto del Tg4 e appassionato scooterista, scende in campo in favore del disegno di legge che prevede l'utilizzo del motorino in due: ''i 'cinquantini' di oggi per concenzione e costruzione sono robusti ed hanno potenze che consentono l'utilizzo anche in due. Molti hanno anche freni a disco e quindi sono sicuri. Non sono piu' i Ciao di 20 anni fa. Mi sembra solo ipocrita l'atteggiamento di chi non vuole saperne di andare in due sul ciclomotore''.

''Rispetto ad una cilindrata maggiore -continua il giornalista del TG4- il 'cinquantino' mi permette di non indossare il casco, ma e' limitato per questa norma che impedisce l'uso in due. Si potrebbe fare come per le auto, decidere al momento dell'omologazione se il motorino e' per una o due persone. Certo dobbiamo evitare che il 'cinquantino' venga penalizzato come avviene per il 125, sottoposto alla tassa di immatricolazione, all'assicurazione piu' costosa e alla patente. Mi sorprende la posizione della FMI che ha fatto sempre battaglie giuste al fianco dei motociclisti. Non ci si puo' bendare gli occhi. Incentiviamo, invece, l'uso delle due ruote in citta' attraverso l'individuazione di nuovi parcheggi nei centri storici e rivedendo le tariffe delle multe, veramente spropositate''.

(Rem/Pn/Adnkronos)