ASTE: DIPINTI IMPRESSIONISTI E MODERNI COLLEZIONE HAZEN
ASTE: DIPINTI IMPRESSIONISTI E MODERNI COLLEZIONE HAZEN
FU IL PRODUTTORE DI ''A PIEDI NUDI NEL PARCO''

New York, 14 lug. - (Adnkronos) - Van Gogh, Picasso, Leger, Kandisky e tanti altri capolavori dell'impressionismo e dell'arte moderna, provenienti dalla collezione di Joseph H. Hazen, direttore della Warner Brothers e produttore di film quali ''A piedi nudi nel parco'', ''Anna dei mille giorni'' e ''Becket e il suo re'', andranno all'asta il prossimo novembre da Sotheby's a New York. Le opere in vendita sono stimate oltre 30 milioni di dollari, circa 48 miliardi di lire.

Tra i dipinti in vendita spicca un Van Gogh, ''Sous Bois'', stimato circa 16 miliardi di lire, raffigurante un bosco lussureggiante. L'opera fu dipinta nel 1890, un mese prima del suicidio dell'artista, a Auvers-sur-Oise nei pressi di Parigi, dove Van Gogh si era stabilito per essere piu' vicino al fratello Theo, dopo l'anno passato al manicomio si St.Paul-de-Mausole a Saint Remy a causa della sue ricorrenti crisi. Nonostante il difficile momento trascorso nel periodo della sua esecuzione, ''Sous Bois'' trasmette l'ininterrotta solitudine di un bosco rappresentata in una rasserenante tavolozza di verdi, gialli e blu notte. Il dipinto e' stato incluso nella celebre mostra ''Van Gogh a Saint Remy e Auvers'', organizzata al Metropolitan di New York nel 1986-87.

''Dans Jungste Gericht'' (Il Giudizio Universale) di Wassily Kandisky, stimato circa 5 miliardi di lire, e' un importante lavoro del periodo in cui l'artista si stava indirizzando verso una piu' decisa astrazione. Dipinto a Murnau nel 1910, quest'opera dai colori brillanti, mostra l'interesse di Kandinsky per i temi apocalittici in un periodo nel quale sta lavorando al suo importante saggio sull'astrazione ''Concerning the Spiritual Art''. Un anno piu' tardi la stessa immagine fu usata in modo piu' astratto in ''Composition V''. Negli anni ''Dans Jungste Gericht'' e' stato inserito in numerose esposizioni di spicco, tra cui la celebre ''Der Blaue Reiter'' alla Haus der Kunst a Monaco nel 1949 e alla Kunsthalle di Basilea nel 1950. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)