I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Ginevra. Il segretario generale delle Nazioni Unite Butros Butros-Ghali ha nominato Thorvald Stoltenberg, gia' copresidente della Conferenza sulla ex Jugoslavia, inviato speciale per la Bosnia. Ne ha dato notizia Thomas Netter, portavoce dell'Onu a Ginevra, secondo cui tale nomina non modifichera' la situazione di Yasushi Akashi, che continuera' a svolgere le stesse funzioni. Lo stesso Netter non ha voluto pero' spiegare se la decisione di Butros Ghali sia stata dettata dalle critiche del governo bosniaco contro il diplomatico giapponese all'indomani della presa di Srebrenica.

Mosca. Contrariamente a quanto annunciato nei giorni scorsi, il presidente russo Boris Eltsin rimandera' il suo viaggio in Norvegia, previsto dal 19 al 21 luglio prossimi. La notizia e' stata diffusa da un portavoce del Cremlino. Eltsin, 64 anni, era stato ricoverato in ospedale martedi' scorso a causa di alcuni disturbi cardiaci per cui soffre da anni.

Tokio. Si allunga la lista dei reati contestati al santone dell'Aum Shinrikyo, Shoko Asahara: la polizia giapponese ha emesso oggi 16 ordini di custodia cautelare per omicidio e tentato omicidio per altrettanti seguaci della setta, compreso lo stesso guru, in relazione all'attentato al Sarin nella citta' di Matsumoto nel giugno dello scorso anno. Secondo le autorita', la Suprema Verita', gia' responsabile dell'attentato al metro' di Tokio del 20 marzo scorso che ha fatto 11 morti e 5.500 intossicati, avrebbe usato il micidiale Sarin a Matsumoto, uccidendo sette persone. La polizia ritiene che menti dell'attentato furono Asahara e Hideo Murai, il ''ministro della scienza e della tecnologia'' della setta ucciso nell'aprile scorso da un estremista di destra. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)