TENORE FERITO: LA ''TOSCA'', UNO CHOC VEDERE SANGUE IN SCENA
TENORE FERITO: LA ''TOSCA'', UNO CHOC VEDERE SANGUE IN SCENA

Macerata, 31 lug. -(Adnkronos)- ''Ho cantato quasi 500 volte la 'Tosca' e la ''fucilazione' di Cavaradossi era sempre avvenuta regolarmente, senza incidenti. E' stato un grande choc vedere del sangue vero in palcoscenico. All'inizio avevo pensato a una trovata del regista Gilbert Deflo. Poi ho realizzato che non era cosi' e mi sono precipitata a soccorrere Fabio Armiliato, interrompendo lo spettacolo''. Raina Kabaivanka ha raccontato l'incidente vissuto in diretta allo Sferisterio di Macerata di cui e' stato protagonista il suo partner di scena.

Armiliato, che e' stato colpito a salve a una gamba, se la cavera', ha riferito la cantante, con un piccolo intervento, Le sue condizioni sono buone tanto che potrebbe tornare a esibirsi il 4 agosto. L'opera diretta da Donato Renzetti al ''Vissi d'arte'' della Kabaivanska era stata oggetto di un'autentica ovazione e anche il tenore dopo il ''lucean le stelle'' aveva ricevuto calorosi applausi.

(Red/Pn/Adnkronos)